Cucinare al tempo della pandemia, appunti e riflessioni.

La pandemia ci ha messo di fronte ad uno specchio, ci costringe a metterci in discussione, a fare i conti con ciò che abbiamo fatto fino ad ora e su come vogliamo giocarci il nostro offuscato futuro.

Si, ma cosa centra tutto questo con la cucina e con la “Fucina Capetoste?

Un incognito luogo di ritrovo per pochi amici intimi con cui, a cadenza settimanale, ci si ritrova in maniera discreta per interrompere il logorio di una settimana trascorsa in isolamento.

Il tutto vissuto in un’atmosfera intrisa di un mix sentimenti dovuti al rischio a cui ci si espone, alla condizione di pseudo illegalità della situazione ed al profondo senso di liberazione che si prova nel ritrovarsi ogni volta.

Il cibo preparato e condiviso trova la sua massima espressione nel tenere in piedi dei legami emotivi ed affettivi in un periodo di imposta astinenza relazionale.

Il cibo che diventa medicina dell’anima tanto importante quanto la saluto del corpo.

--

--

Scrivo di cibo quando non cucino.

Love podcasts or audiobooks? Learn on the go with our new app.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store
Capetoste

Capetoste

Scrivo di cibo quando non cucino.